ELICOTTERO TIPALE MONOROTORE 1V33

1V33

Nuovo prodotto

ELICOTTERO TIPALE MONOMOTORE 1V33

Maggiori dettagli

4 Articoli

IN MAGAZZINO

Video del prodotto

180,00 €

Dettagli

ELICOTTERO TIPALE MONOMOTORE 1V33

MONO MOTORE TRIPALA

ACROBATICO FLJBARLESS

GIROSCOPIO A TRE ASSI  - MOTORE BRUSHLESS

LIVELLO 3

Caratteristiche tecniche
La caratteristica principale del nuovo Scorpio 1v33, oltre naturalmente alla centralina flybarless, è la configurazione del rotore principale a 3 pale, in fibra di carbonio molto rigide.
La testa-rotore, le pinze-rotore e lo swashplate sono tutti in metallo di ottima fattura. I tre spindle sono supportati da cuscinetti, in modo da assicurare un funzionamento privo d’impuntamenti sulle variazioni di passo.
Il telaio è formato da due fiancate in fibra di vetro caricata, spaziatori e supporto motore in metallo, supporto batteria in fibra, doppio cuscinetto di supporto per l’albero principale e cuscinetto di supporto per il rinvio della trasmissione di coda.
La scatola di supporto del tubo di coda è in plastica.
Il frame è rifinito molto bene ed è di una rigidità non comune per questa categoria di modelli.
La batteria viene fissata sull’ apposito portabatteria anteriore con uno strap Velcro fornito in dotazione. La posizione è stata accuratamente studiata per un perfetto centraggio del modello.
Infine, il motore fornito in dotazione è il Walkera WK-WS-21-004 brushless con pignone da 17T in metallo.
Che dire? Sembra proprio un eli pronto per evoluzioni 3D! 
Anche il regolatore è un Walkera brushless, precisamente il WK-WST-20A-2 da 20 A ed è
posizionato su di un fianco del frame in modo da garantire un buon raffreddamento.
Gli archetti del carrello sono in plastica nera molto robusta mentre i pattini sono in alluminio nero, accuratamente rifiniti con tappi di color argento. Anche l’occhio vuole la sua parte!
Fiore all’occhiello dello Scorpio 1v33 è la centralina flybarless che utilizza tre giroscopi, uno per ogni asse. La centralina incorpora naturalmente anche la ricevente a 2,4 GHz, riducendo così al minimo la quantità di componentistica elettronica da installare a bordo.
La centralina è fissata sopra al supporto posteriore del tubo di coda, nella classica posizione destinata solitamente al giroscopio di coda ed ha tutta una serie di potenziometri e switch che permettono la regolazione delle caratteristiche di volo del modello, in modo tale da adattarlo al proprio stile di pilotaggio.
Il servocomando di controllo della coda è digitale per garantire una risposta pronta e precisa del rotore di coda e massimizzare l’azione della centralina di controllo flybarless.
Il rotore di coda è una piccola, chicca, anch’esso a tre pale, completamente realizzato in metallo. Anche qui i tre alberini di supporto delle pinze di coda sono su cuscinetti.
I tiranti di supporto del tubo di coda sono in carbonio con supporti di fissaggio in metallo, proprio come nei modelli di classe superiore.
Gli stabilizzatori orizzontale e verticale sono anch’essi in fibra caricata, mentre la canopy è in lexan verniciato con schermo trasparente rosso.
La trasmittente fornita in dotazione è la SC-603, digitale, con possibilità di cambiare il mode di pilotaggio. A proposito del cambio mode: le viti di chiusura della scocca della trasmittente sono di standard americano.
Per cambiare mode è necessario aprirla (l’operazione è peraltro semplicissima) ma occorre premunirsi e cercare dei cacciaviti adatti allo scopo.
Il manuale in quattro lingue illustrato è fatto molto bene, ed aiuta il principiante non solo nell’utilizzo del modello, ma anche per il setup dello stesso, della radio, della centralina flybarless e per ultimo illustra anche le procedure iniziali per il volo standard e avanzato.
Forse qualche dettaglio speso in più sulla centralina flybarless sarebbe stata la classica ciliegina sulla torta, ma la perfezione non è di questo mondo.
Insomma, la qualità generale del modello è incredibilmente elevata per un RTF, cosi come il setup di base è praticamente perfetto. Well done Scorpio!

Il setup del controller flybarless
Lo Scorpio 1v33 viene consegnato già completamente settato, pronto al volo. E’ comunque buona norma eseguire un controllo generale prima di portare il modello in volo. Come mia abitudine eseguo un controllo sulla meccanica, per verificare che non ci siano viti lente od altri potenziali problemi.
Dopo aver acceso il modello, prima di avviare il rotore, controllo la corretta direzione dei comandi, dopodiché metto in hovering il modello a circa un metro di altezza per verificare l’eventuale necessità di trimmatura del ciclico e controllare il tracking delle pale del rotore principale.
Con mia piacevole sorpresa le pale-rotore sono perfettamente in tracking così come vengono regolate dalla fabbrica.
Dopo i primi minuti di volo per saggiare le caratteristiche del modello, atterro per cercare di regolare il controller flybarless ed adattarlo al mio stile di volo.
Le regolazioni impostate dalla fabbrica sono già molto buone (al contrario di quanto avevo riscontrato sullo Scorpio 1v30 flybarless provato nel n° 111) ma chi mi conosce sa che cerco di tirare fuori, se possibile, il meglio da ogni modello. 
Nella modalità di volo “Normale” (switch in posizione ADJ) modifico la posizione dei potenziometri per aumentare l’escursione dei comandi del ciclico. Eseguita l’operazione, riavvio il modello e... perfetto!
Ora reagisce molto più prontamente ai comandi ed è adatto anche al pilota più smaliziato che vuole farci un po’ di volo acro.
Reimpostando lo switch sulla centralina flybarless nella posizione WK (modalità stabile), il modello è molto più docile ai comandi, con doti di stabilità incredibili per la sue dimensioni abbastanza ridotte.
Il comportamento ora è molto differente dalla modalità ADJ, sempre stabile e prevedibile anche in presenza di vento.
Il modello viene consegnato dalla fabbrica impostato nella modalità di volo WK, cioè volo stabilizzato ed è la modalità di volo principale. In questa modalità, tutte le funzioni di stabilizzazione e controllo della centralina flybarless sono attive. 
Se volete passare alla modalità ADJ, con la stabilizzazione del ciclico disattivata, sarà necessario reimpostare il corretto funzionamento (direzione) dei comandi del ciclico, modificando opportunamente lo switch REV PIT presente 
sulla centralina stessa ed i reverse dei canali sulla radio.
Purtroppo quest’operazione non è indicata chiaramente sul manuale, quindi fate attenzione!

La prova in volo
Come già accennato prima, lo Scorpio 1v33 è un modello destinato a piloti di livello intermedio ed avanzato.
Come più o meno in tutti i sistemi flybarless, anche su questo, al momento del decollo, occorre evitare di controllare troppo il ciclico, ma una volta in aria l’elicottero è di una stabilità impressionante 
e facile da controllare.
Il passaggio al volato è buono ed infonde sicurezza, con un controllo della coda solido anche spingendo un po’ più pesantemente sul passo collettivo.
Il modello vola come se fosse su rotaie anche durante le manovre acrobatiche di base e sembra non mostrare fenomeni di pitch up.
Regolando opportunamente la centralina flybarless è possibile modificare le caratteristiche di volo adattandole cosi, come 
già scritto, al proprio stile.
All’inizio ero un po’ scettico sul sistema flybarless con rotore a tre pale su questa classe di modelli, ma una volta provato ho dovuto ricredermi.
E’ possibile tirare la batteria anche fino ad 8 minuti e più di volo, ma molto dipende dallo stile di pilotaggio. Come regola generale consiglio di partire con voli da 5 minuti e regolarsi di conseguenza per i successivi.
Conclusioni
Lo Scorpio 1v33 è sicuramente un elicottero che consiglierei a chi si vuole divertire con un modello diverso dal solito, con caratteristiche meccaniche ed elettroniche allo stato dell’arte per modelli RTF di questa categoria. Elettronica di controllo flybarless, controllo RC a 2,4 GHz, componentistica in metallo e fibra, rotore principale e di coda a 3 pale: tutto in un’unica confezione, pronto al volo e settato alla perfezione dalla fabbrica. Cosa si potrebbe desiderare di più?

1V33_0778.jpg

 

1V33_0792.jpg



1V33_0801.jpg

 

1V33_3530.jpg

 

1V33_3563.jpg

 

1V33_3578.jpg

 

1V33_0754.jpg

 

1V33_0759.jpg

Recensioni

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi una recensione

ELICOTTERO TIPALE MONOROTORE 1V33

ELICOTTERO TIPALE MONOROTORE 1V33

ELICOTTERO TIPALE MONOMOTORE 1V33